Consorzio Depurazione
Acque del Medio Cassarate

Piano la Stampa - 6965 CADRO
 

 
La storia del consorzio
MENU
  COLLETTORI E MANUFATTI
  Affidata ai Comuni la realizzazione della rete di fognature per la raccolta delle acque residuali nelle zone abitate, Il Consorzio si è assunta la costruzione dei collettori di raccordo e di adduzione delle acque all’impianto di depurazione.

Le canalizzazioni consortili comprendono, sulla sponda destra del fiume Cassarate,
la dorsale (procedendo a ritroso) Piano della Stampa – Lugaggia – Tesserete, su cui si innesta il raccordo di Sureggio. Da Tesserete si diramano i collettori che raggiungono a ovest gli abitanti di Sala Capriasca e Bigorio, a nord quelli delle frazioni Pezzolo, Odogno
(su cui gravita anche Bettagno, frazione di Cagiallo, Comune facente parte del Consorzio Media Capriasca) e Lelgio. Pure consortile è il tronco di raccordo dell’ex Comune di Campestro, ora fusionato con Tesserete.

All’altezza di Lugaggia si immette nel collettore consortile del Medio Cassarate quello del Consorzio Media Capriasca, che collega i Comuni di Cagiallo, Lopagno, Rovereto e Bidogno (e in futuro quelli più distanti del Consorzio Valcolla), con un ponte di collegamento tra le due sponde del fiume Capriasca, realizzato dal Consorzio capriaschese.

Sulla sponda sinistra del Cassarate sono consortili: la tratta Sonvico – Dino – Piano della Stampa; la Villa Luganese – Cadro – impianto di depurazione; l’altra che partendo da Cadro raccoglie parte di Davesco e si ricongiunge con la precedente all’entrata dell’impianto di depurazione; quella infine che raccorda l’altra parte di Davesco con Sorgano e con la località Ponte di Valle.

Le canalizzazioni comunali sono realizzate per lo più in sistema misto, ossia raccolgono nella medesima tubazione le acque luride e quelle meteoriche.
Sul Piano della Stampa il Consorzio ha costruito i bacini per la ritenzione e la chiarificazione delle acque piovane, il primo dei quali, chiamato bacino Stampa, all’estremo nord del Piano, immediatamente dopo il ponte gettato sul Cassarate per il passaggio del collettore da una sponda all’altra; questo bacino serve i Comuni di sponda destra, oltre quelli consorziati nella Media Capriasca, e Sonvico, Un secondo bacino, per i Comuni di Villa Luganese, Cadro e Davesco, è ubicato direttamente sul sedime dell’impianto di depurazione, Il terzo bacino, per Soragno, si trova al Ponte di Valle, ed è abbinato a una stazione di pompaggio.

Lungo il Piano della Stampa il Consorzio ha posato il collettore di collegamento fra il bacino Stampa e l’impianto di depurazione, e la condotta di pompaggio che congiunge all’impianto il bacino Ponte di Valle.

Complessivamente il Consorzio ha costruito circa 16 km di condotte.

   
  DITTE ESECUTRICI DEI COLLETTORI E DEI MANUFATTI
  Collettori Bassi U., Pregassona
Bosia BM SA, Paradiso
Bottani-Barchi SA, Massagno
Cattaneo D., Tesserete
Chiesa SA, Agno
Geo-Edil SA, Lugano
Injektobohr SA, Locarno
Marchesini SA, Lugano
Pesenti & Marchesini SA, Viganello
Pollini SA, Cadenazzo
Riva SA, Montagnola
Skory SA, Lugano
Spalu SA, Lugano
3S SA, Lugano
Vicari SA, Cadro
  Ponte di attraversamento del Cassarate Pollini SA, Cadenazzo
  Bacino Stampa Losinger SA, Bellinzona
  Bacino Ponte di Valle Pollini SA, Cadenazzo
  Stazione di pompaggio Ponte di Valle Spälti Umwelttechnik AG, Wallisellen
  Impianti meccanici bacini Stampa
e Ponte di Valle
Nill AG, Winterthur
     
  Le opere d’artigiani ed elettromeccaniche nei due bacini Stampa e Ponte di Valle sono state eseguite dalle medesime ditte che hanno operato presso l’impianto di depurazione.
VISITATORE N° Ultimo aggiornamento 16.04.2007 2005 - 2007 Consorzio depurazione acque medio Cassarate